Juve, Milik e poi Haaland: ecco il piano - Mondoseriea

MondoSerieA
Vai ai contenuti
Juve, Milik e poi Haaland: ecco il piano










Tecnico-tattico ed economico, sempre di equilibrio si tratta. E’ il principio che sta ispirando le strategie juventine per l’attacco e i due aspetti coincidono, spingendo verso quello che sembra, e in termini assoluti è, un abbassamento del livello degli obiettivi, ma non certo delle ambizioni. Mauro Icardi e Gabriel Jesus, i nomi più caldi fino a Pasqua, sono stati sorpassati da Arkadiusz Milik e Raul Jimenez ed è fuori di dubbio che l’argentino dell’Inter in prestito al Paris Saint-Germain e il brasiliano del Manchester City abbiano qualcosa in più del polacco del Napoli e del messicano del Wolverhampton. Ridimensionamento, dunque? No: semplice ricerca dell’equilibrio. Che una volta trovato serve anche a darsi lo slancio per saltare ancora più in alto.


TuttoSport.com
Torna ai contenuti